Comune di Torreglia
Eventi e Avvisi

Referendum Costituzionale ed Elezioni Regionali 20-21 settembre 2020

Il 20 e 21 settembre 2020 si voterà per le Regionali  ed il Referendum costituzionale confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari.

REFERENDUM COSTITUZIONALE CONFERMATIVO
Con decreto del Presidente della Repubblica  del 17 luglio 2020 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 18-07-2020 n. 180) è stato indetto per i giorni 20-21 settembre 2020 il Referendum popolare, ai sensi dell'art. 138, secondo comma della Costituzione, confermativo del testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56,57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari".

Il testo del quesito referendario è il seguente:
«Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019?».
____________________________________________________

Chi può votare
Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune di Padova che avranno compiuto 18 anni entro il 20 settembre 2020.
Quando si vota
Si vota domenica 20 settembre dalle ore 7:00 alle 23:00 e lunedì 21 settembre dalle ore 7:00 alle 15:00.
Dove si vota
Il voto si esercita presentandosi di persona presso la sezione elettorale indicata sulla tessera elettorale
Come si vota
Per votare è necessario presentarsi al seggio, indicato nella propria tessera elettorale, muniti di documento di riconoscimento in corso di validità e tessera elettorale.

VOTO A DOMICILIO
Gli elettori affetti da gravi infermità o dipendenti da apparati elettromedicali tali da rendere impossibile l'allontanamento dalla propria dimora, possono richiedere di esprimere il proprio voto a domicilio, presentando domanda correlata dal prescritto certificato  medico rilasciato da personale dell'Ulss entro il 31 agosto 2020.
in allegato sotto modulo per la domanda da presentare al comune

VOTO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO
Per il referendum costituzionale indicato, gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n.104, votano per corrispondenza.
La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli elettori residenti all'estero, fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.
In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt.1, comma 3, e 4 della legge n.459/2001 nonché dell'art.4 del D.P.R. n.104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione del referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione) e cioè entro il prossimo 28 luglio 2020, preferibilmente utilizzando il modello allegato.
L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio. Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione, da parte dell'Ufficio consolare, entro il termine prescritto.
Il modulo di opzione ed altre informazioni potranno comunque essere reperite dai nostri connazionali residenti all'estero presso i consolati oppure in via informatica sul sito del proprio Ufficio consolare e sul sito del Ministero delgli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

VOTO ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO
I cittadini italiani che si trovano temporaneamente all'estero (es. per motivi di lavoro, studio e cure mediche, chi risulta all'estero nel territorio di altra sede consolare o chi svolge il Servizio civile all'estero) possono esercitare l'opzione di voto per corrispondenza  facendo pervenire il modulo allegato direttamente al comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 19 agosto.
L’opzione dovrà pervenire al comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall’interessato. 

Locali comunali per campagna elettorale
In allegato sotto è scaricabile il modulo di richiesta per l'utilizzo occasionale di gruppi e movimenti politici partecipanti alla campagna elettorale secondo quando stabilito dall'art. 5 del "Regolamento per l'uso di sale e attrezzature comunali da parte di enti, associazioni e organismi vari" approvato con delibera di Consiglio Comunale n.52 del 27.09.2017.
NB: per l'utilizzo dei locali assegnati allo scopo è necessario compilare e consegnare la dichiarazione di conformita alle linee guida anticovid (vedi modello allegato sotto)

Chi contattare all'interno dell'ufficio:
Pietro Lopez  
Gabrielle Martin  

Telefono:
 049 9930128 int. 1

 049 9930128 int. 1

Responsabile:
Manuela Manfredini